• Il laser è una sorgente di radiazione ad infrarossi. Più semplicemente, lo possiamo definire come un dispositivo che produce energia sotto forma di un’onda luminosa.
    La terapia con laser si fonda quindi sulla possibilità di fornire ai tessuti energia elettromagnetica, con riconosciuti effetti terapeutici:

    - antinfiammatorio sulle articolazioni e sui muscoli;

    - analgesico sulle fibre nervose;

    - biostimolante e rigenerativo sui tessuti molli e connettivi;

    - vasodilatatore sul microcircolo (migliora quindi la circolazione periferica);

    - antiflogistico e antiedemigeno (si ottiene il pronto riassorbimento dei mediatori dell’infiammazione e di eventuali raccolte di liquido).